LA COMUNICAZIONE NELLA COPPIA

Nei miei 30 anni di esperienza clinica, con le coppie, con le famiglie e con i singoli ho osservato che un grande problema riguarda la comunicazione. Spesso si parla e si viene fraintesi, non capiti, sia di persona e ancora peggio tramite messaggi telefonici. Le parole hanno energia e potenza, ma hanno anche la capacità di aiutare, guarire, ferire, umiliare o danneggiare la persona. E’ impossibile non comunicare, oltre le parole ci sta l’atteggiamento, il ‘’non detto’’, il silenzio. Ebbene si anche il silenzio è una comunicazione. Le principali cause di rottura riguardano  proprio  le difficoltà di comunicazione.  I motivi principali di separazione dall’altro o di incomprensione sono:

  • NON ASCOLTARE L’ALTRO: spesso ci si preoccupa più di ciò che vogliamo dire anziché di ascoltare ciò che l’altro ha da dire.
  • TOTALE MANCANZA DI COMUNICAZIONE: per evitare il conflitto, evitiamo di dire delle cose e speriamo che il partner capisca, che ‘’ci legga nella mente’’, ma siccome questo è impossibile, si crea un muro, una non comunicazione e quindi una chiusura totale.
  • RINFACCIARE IL PASSATO: in questo modo la comunicazione diventa sterile e non serve alla coppia per crescere ed evolversi.
  • MANCANZA DI RISPETTO: in ogni comunicazione bisogna avere rispetto dell’altra persona, perché le offese possono essere letali, andando a toccare proprio il punto debole dell’altro.

Quindi in sintesi per migliorare la comunicazione con il partner dobbiamo:

  • PARLARE CHIARAMENTE: esprimendo i nostri pensieri e sentimenti in modo chiaro e rispettoso.
  • NON RINFACCIARE IL PASSATO: quando accade qualcosa che non ci piace la dobbiamo comunicare subito, senza rinviare, perché il rancore mette a rischio la nostra relazione.
  • CHIAREZZA: meglio parlarsi di persona, che al telefono con messaggi, per ridurre la possibilità di essere interpretati anziché capiti. E’ meglio chiedere chiarimenti che capire male.
  • PORSI IN UN ATTEGGIAMENTO FAVOREVOLE: cioè fare domande, quando serve, ascoltando le risposte con attenzione.

Ad esempio : cosa ti da fastidio? Cosa ti fa contento/a? Ti senti amato/a?

Tutto ciò può sembrare scontato ma se provate a farlo, le risposte del vostro partner vi stupiranno.

Quando non si riesce da soli a superare una profonda crisi il consiglio è di rivolgersi ad un terapeuta di coppia.

Chiama ora